Landing page

Trovare clienti sul web in maniera veloce

16 Dicembre 2013

Le landing page sono delle pagine web che il visitatore raggiunge dopo aver cliccato un link apposito o una pubblicità.

Spesso, questa pagina mostra contenuti che sono un’estensione del link o della pubblicità, oppure la pagina è ottimizzata per una specifica parola chiave (keyword) o frase per “attrarre” i motori di ricerca.

L’utilizzo classico è in programmi di advertising keyword base come Google AdWords.
Una landing page è spesso personalizzata per la singola campagne pay per click in modo che il suo contenuto sia il più “verticale” possibile, più vicino possibile a quanto cercato sul motore di ricerca.
Spesso le campagne vengono addirittura realizzate con dei parametri variabili per generare una pagina web in base al punto da cui è stata collegata.

Le due varianti di landing page sono:
Landing Page di consultazione (Reference): hanno lo scopo di comunicare informazioni importanti per il visitatore; queste pagine possono anche includere testi o elementi particolari. Questo è il caso in cui si voglia pubblicizzare una specifica promozione che nel banner non avrebbe lo spazio necessario per riportare tutto il contenuto della promozione.

Landing Page transazionali (Transactional): spingono invece il navigatore a completare una certa attività (normalmente riempire un modulo sul web). Questo tipo di landing page, di gran lunga la più usata, è utilizzata per vendere prodotti, servizi o contenuti. Solitamente sono collegate con una specifica promozione o un omaggio cosi da invogliare il cliente a compilare con i propri dati.
Lo scopo di una landing page è fare in modo che quanti più navigatori arrivino sulla pagina e seguano l’invito a compiere una “azione”; il parametro del successo di una landing page è il “tasso di conversione” (Conversion Rate, “CR”) e per ottenere un alto CR, è importante la presenza di alcuni elementi fondamentali:

Compatibilità più estesa possibile della landing page su tutte le piattaforme, per risoluzione utilizzata, per peso della pagina web e per tecnologie usate.
Un’ottima landing page è un semplice form responsivo con poche immagini che disturbino la visualizzazione.

Presenza di una richiesta di azione molto evidente ed univoca. Una sola cosa da fare, magari evidenziato usando colori importanti e nessun link esterno nella pagina.

Presenza di offerte speciali, del tipo: Offerta speciale ma solo entro il…, Iscriviti e avrai gratis la prima settimana….

Molto importante è l’affidabilità della pagina che deve permettere all’utente di completare l’azione senza avere la sensazione di compilare con i propri dati su un sito di cui non rimpiangerà di aver lasciato i dati. Per ottenere ciò si può utilizzare una grafica accattivante e se fosse possibile usare l’idea di un testimonial affidabile.
Cosi come regalare un’assaggio di quello che potrà ottenere una volta compilato il form: come screenshot o foto dell’omaggio.

Continua a vedere il blog

Torna all'elenco