Scattare vuol dire qualità

Qualche consiglio per migliorare la comunicazione

4 Ottobre 2016

Il materiale fotografico per un sito web è molto importante. Non è la quantità che fa la differenza. Cosa serve allora?

Realizzare un sito non vuol dire solo trasmettere le informazioni necessarie per farsi trovare ma anche coinvolgere l'utente in una esperienza di navigazione e dargli modo di capire che sta vedendo il sito web giusto.

Quando si vuole realizzare un nuovo sito bisogna prima raccogliere le idee da sviluppare, i testi ben organizzati e soprattutto avere del buon materiale fotografico per presentare il proprio prodotto o servizio. Spesso il cliente pensa di avere molto materiale già pronto, ma non sempre questo è sufficiente per il web.

Lo sbaglio che si commette più spesso non è semplicemente avere immagini di bassa qualità in termine di risoluzione, ma in termini di qualità. Tutti possiamo scattare una foto, ma non sempre la foto rispetta i basilari canoni per essere definita una buona foto.

Basta poco per scattare una foto di buona qualità; ad esempio utilizzare una macchina fotografica invece dello smartphone può già aiutarvi nel migliorare la risoluzione delle foto (regola non sempre valida, ma in linea di massima può aiutare). Ricordiamoci anche che il soggetto deve avere un buon margine su tutti i lati in modo tale da poter essere ritagliato in post produzione.

Scattare foto troppo buie non è quasi mai una buona idea, infatti se non si possiede una macchina fotografica abbastanza costosa si rischia spesso di avere un risultato scadente e non utilizzabile.

Ripetere gli scatti da diverse angolazioni e controllare sempre che il risultato sia perfettamente a fuoco, sarà di aiuto quando poi si andrà a scegliere quali foto utilizzare.

Il consiglio migliore è avvalersi di un buon fotografo o quanto meno farvi aiutare da un amico appassionato di fotografia. Vi assicuro che un sito web con foto stupende diventerà lui stesso stupendo.

Continua a vedere il blog

Torna all'elenco